ARGENTINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Argentina: Banca centrale, nuove misure contro ingresso fondi speculativi dall'estero
Buenos Aires, 09 nov 20:03 - (Agenzia Nova) - La Banca centrale argentina ha annunciato oggi l'adozione di misure anti-speculazione sui fondi provenienti dall'estero. La normativa punta a scoraggiare il cosiddetto fenomeno del "carry-trade", ovvero l'acquisto di titoli a brevissimo termine in pesos ad alto rendimento e il successivo trasferimento a divisa estera - soprattutto dollari - del guadagno ottenuto. La nuova normativa stabilisce infatti l'introduzione di ritenute sul valore dell'investimento proporzionali alla sua durata. Con il nuovo sistema saranno esenti da ritenute solo gli investimenti che permangono nel paese perlomeno 365 giorni, mentre verranno applicati obblighi proporzionalmente più alti in relazione alla permanenza dei fondi: ill 2 per cento per investimenti da 180 a 364 giorni, il 5 per cento da 90 a 179 giorni, l'11 per cento da 60 a 89 giorni, il 17 per cento da 30 a 59 giorni, fino a un massimo del 23 per cento per investimenti fino a 29 giorni. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI