ALBANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Albania: presidente Meta insiste, "firma su nomina ministro non è atto formale" (3)
Tirana, 09 nov 16:20 - (Agenzia Nova) - Secondo la Costituzione albanese, "il ministro viene nominato e rimosso dal presidente della Repubblica su proposta del premier entro 7 giorni". In un'intervista rilasciata prima della sua decisione, Meta aveva sottolineato che "il presidente della Repubblica non può firmare un decreto solo formalmente, perché sarebbe un atto irresponsabile, tanto più quando si tratta di un'incarico molto importante come quello del ministro dell'Interno". La guida del ministero è stata comunque affidata a Lleshi, nominato da Rama all'incarico di vice ministro, da pochi giorni. Sulla situazione è intervenuta anche la Delegazione dell'Unione europea a Tirana, il cui ambasciatore, Luigi Soreca, ha dichiarato che "un ministero dell'Interno, pienamente funzionante, in grado di lottare con forza contro la criminalità organizzata, è essenziale per l'Albania nel suo percorso di integrazione europea". La stessa linea è stata ribadita ieri anche dall'ambasciata statunitense a Tirana, secondo la quale "un ministero dell'Interno pienamente funzionante è un elemento chiave per garantire la continuità degli sforzi e dei risultati raggiunti fino adesso nella lotta alla criminalità organizzata ed alla corruzione". (Alt)
ARTICOLI CORRELATI