STATI UNITI
 
Stati Uniti: elezioni di medio termine, polemiche in Georgia e Florida per voti non conteggiati
Washington, 09 nov 00:51 - (Agenzia Nova) - Rimane ancora irrisolta la questione dei voti non conteggiati, durante le elezioni di medio termine, per l'elezione dei governatori della Georgia e della Florida. Il candidato governatore repubblicano della Georgia, Brian Kemp, ha rassegnato le dimissioni da segretario di stato e ha dichiarato la vittoria, nonostante le forti contestazioni della sfidante democratica Stacey Abrams, che ha denunciato migliaia di voti in sospeso o dispersi. Kemp ha annunciato in una conferenza stampa con il governatore Nathan Deal di aver presentato le sue dimissioni per prepararsi per assumere il ruolo di governatore. "Abbiamo vinto le elezioni", ha detto Kemp ai giornalisti. "Ora è molto chiaro”. Stacey Abrams non ha riconosciuto la vittoria dello sfidante e il suo staff ha chiesto ai funzionari statali di "contare ogni singolo voto". Abrams sostiene che vi siano stati errori nel conteggio. Un dibattito analogo sta emergendo in Florida, dove il candidato democratico Andrew Gillum sembra intento a richiedere il conteggio e fare un passo indietro dopo aver ammesso lo sconfitta in favore del repubblicano Ron DeSantis. "La nostra campagna sta monitorando da vicino la situazione ed è pronta per qualsiasi risultato, incluso un nuovo conteggio", ha detto lo staff della sua campagna in una dichiarazione. (Was)
ARTICOLI CORRELATI