STATI UNITI
Mostra l'articolo per intero...
 
Stati Uniti: le dimissioni di Sessions potrebbero condizionare il futuro dell'indagine Russiagate
Washington, 08 nov 21:18 - (Agenzia Nova) - Le dimissioni dell'ex procuratore generale Jeff Sessions, presentate su richiesta del presidente Usa Donald Trump, potrebbero condizionare pesantemente il futuro del Russiagate, l'inchiesta sull'ingerenza russa nelle elezioni del 2016 e il possibile coinvolgimento di esponenti della campagna di Trump. Trump ha infatti affidato temporaneamente l'incarico a Matthew Whitaker, ex capo dello staff di Jessions, che assume ora la supervisione dell'inchiesta da Rod Rosenstein, viceprocuratore generale. Sessions, per via del suo ruolo di attivo a favore di Trump durante le elezioni presidenziali, si era ricusato passando il testimone a Rosenstein che nominò Mueller come procuratore speciale. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI