ITALIA-GERMANIA
 
Italia-Germania: fonti maggioranza a “Nova”, Luigi Mattiolo nominato ambasciatore a Berlino
 
 
Roma, 26 ott 2018 14:11 - (Agenzia Nova) - Luigi Mattiolo, attualmente capo missione ad Ankara, è stato nominato ambasciatore d'Italia in Germania dal Consiglio dei ministri tenuto nella serata di ieri, 25 ottobre. È quanto riferito oggi ad “Agenzia Nova” da fonti della maggioranza parlamentare. Si attende ora il gradimento del governo tedesco. Nato a Roma nel 1957, Mattiolo ha conseguito la laurea in Scienze politiche all'Università di Roma “La Sapienza” nel 1980 ed è entrato nella carriera diplomatica nel 1981. Segretario di legazione nel 1982, Mattiolo ha assunto l'incarico come secondo segretario a Mosca nel 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di primo segretario nel 1985, nel 1986 il diplomatico è divenuto secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Berna. Nel 1987, è stato confermato nella stessa sede con funzioni di primo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali.

Nel 1988, Mattiolo ha quindi assunto a Belgrado come primo segretario. Promosso consigliere di legazione nel 1991, è stato confermato nella stessa sede con funzioni di consigliere. Nel 1992, Mattiolo è stato impiegato presso la direzione generale Personale e amministrazione del ministero degli Esteri, Fuori ruolo dal 1993 per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei ministri, Ufficio del Consigliere Diplomatico, Mattiolo è stato confermato fuori ruolo nel 1995 per prestare servizio presso il segretariato del Consiglio dell'Unione europea - Unità per la politica estera e di sicurezza comune.

Consigliere alla rappresentanza permanente d'Italia presso l'Unione europea a Bruxelles dal 1997, nell'anno successivo Mattiolo è stato nominato consigliere di ambasciata e confermato nella stessa sede con funzioni di primo consigliere nel 1999. Primo consigliere alla rappresentanza permanente italiana presso l'Onu a New York nel 2001, tre anni dopo il diplomatico è stato promosso a ministro plenipotenziario per poi assumere alle dirette dipendenze del direttore generale per l'Integrazione europea del ministero degli Esteri, successivamente con l'incarico di corrispondente europeo e coordinatore delle attività inerenti alla politica estera e di sicurezza Comune. Ministro alla rappresentanza permanente presso il Consiglio atlantico in Bruxelles nel 2005, Mattiolo è stato accreditato ambasciatore a Tel Aviv, nel 2008. Al termine del mandato nel 2012, ha assunto l'incarico di direttore generale per l’Unione europea. Nominato ambasciatore nel 2013, Mattiolo è ha assunto la guida dell'ambasciata d'Italia in Turchia nel 2015. (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..