PENISOLA COREANA
Mostra l'articolo per intero...
 
Penisola coreana: i piani per la cooperazione economica inter-coreana fanno i conti con la realtà (5)
Seul, 08 ago 05:44 - (Agenzia Nova) - Secondo l’editoriale, il nuovo governo di Seul sta anzi “allungando la lista delle sanzioni e delle pressioni (a carico di Pyongyang) balzando sul carro delle potenze straniere”. Il governo sudcoreano dell’ex presidente Park Geun-hye ha deciso all’improvviso, nel 2016, di arrestare le operazioni del complesso industriale cogestito di Kaesong, nella Corea del Nord, come rappresaglia per i test balistici effettuati da Pyongyang. Kaesong è il più significativo dei progetti di cooperazione economica tra le due coree, assieme a un programma di visite guidate del monte Kumgang, vicino alla costa orientale della Corea del Nord, che è stato sospeso invece nel 2008, quando una turista sudcoreana è stata uccisa con un colpo di arma da fuoco da un militare nordcoreano. Secondo il “Rodong Sinmun”, la chiusura del parco di Kaesong è una decisione unilaterale di Seul e non ha nulla a che fare col regime delle sanzioni internazionali a Pyongyang. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI