CANADA
Mostra l'articolo per intero...
 
Canada: premier Trudeau, politica non interferirà su ruolo Huawei nello sviluppo reti 5G
Ottawa, 17 ott 00:56 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro canadese, Justin Trudeau, ha dichiarato che Ottawa non lascerà che la politica intervenga nella decisione di permettere alla compagnia cinese Huawei di entrare nelle sviluppo delle reti mobili canadesi di prossima generazione, anche se gli Stati Uniti e l'Australia hanno imposto dei divieti al gigante delle telecomunicazioni cinese per motivi di sicurezza nazionale. I commenti del primo ministro arrivano pochi giorni dopo che due senatori bipartisan hanno chiesto a Trudeau di non incorporare la società di telecomunicazioni cinese Huawei nel piano di sviluppo delle reti 5G, avvertendo delle possibili implicazioni sulla sicurezza nazionale per il Canada, gli Stati Uniti e altri alleati. Trudeau ha affermato che il governo liberale si affida ai dipendenti pubblici canadesi, e non a considerazioni politiche, citando l'Istituto di sicurezza delle comunicazioni del Canada (Cse), l'agenzia di spionaggio responsabile della protezione del paese da attacchi informatici e spionaggio. Scott Jones, il nuovo capo del Canadian Centre for Cyber Security di Ottawa presso il Cse, ha infatti recentemente dichiarato ai parlamentari che il paese dispone di un robusto sistema per verificare le attrezzature e i software Huawei e per prevenire violazioni della sicurezza. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI