ETIOPIA-ITALIA
 
Etiopia-Italia: firmato accordo di prestito e sovvenzione per 22 milioni di euro
Addis Abeba, 11 ott 16:49 - (Agenzia Nova) - I governi di Italia ed Etiopia hanno firmato oggi un accordo per un prestito e una sovvenzione del valore complessivo di 22 milioni di euro. L’accordo, secondo quanto riferisce il sito web dell’emittente televisiva etiope “Fana”, è stato firmato dal ministro di Stato etiope delle Finanze e la cooperazione economica Admassu Nebebe e dall’ambasciatore d'Italia ad Addis Abeba, Arturo Luzzi, nell’ambito della visita nel paese del presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte, iniziata oggi. Conte è atterrato nel primo pomeriggio all'aeroporto internazionale di Bole dove è stato accolto dal premier etiope Abiy Ahmed, con il quale è in programma un incontro. A seguire Conte avrà un incontro il vicepresidente della Commissione dell’Unione africana (Ua), Kwesi Quartey, presso la sede dell’Ua, per poi incontrare la comunità italiana presso la residenza dell’ambasciatore Luzzi. In serata è infine prevista la partecipazione alla cena ufficiale offerta dal primo ministro Ahmed. Nella giornata di domani è prevista la visita del presidente del Consiglio al progetto “Ethio-International Footwear Cluster Cooperative Society Ltd”, attivo nel settore calzaturiero e del pellame, finanziato dalla Cooperazione italiana allo sviluppo. La visita di Conte in Etiopia si concluderà con la visita allo stabilimento Iveco/Amce di Addis Abeba.

Dopo l'Etiopia, il premier è atteso in Eritrea dove incontrerà il presidente Isaias Afewerki. La missione di Conte giunge a pochi mesi dalla firma della storica dichiarazione di pace fra Etiopia ed Eritrea, avvenuta ad Asmara lo scorso 9 luglio. Nei due paesi l'Italia esercita un ruolo di primo piano in diversi settori fra cui quello dell’istruzione, come dimostra la presenza di due grandi scuole italiane statali ad Addis Abeba e ad Asmara, e della cooperazione allo sviluppo: nel biennio 2017-2018 l'Italia ha donato oltre 81 milioni di euro per interventi di sviluppo e umanitari in Etiopia, Somalia ed Eritrea, e ha erogato crediti di aiuto all'Etiopia pari a 47 milioni di euro. L’ultimo presidente del Consiglio a recarsi nel Corno d’Africa è stato Matteo Renzi nel luglio 2015, quando partecipò alla terza Conferenza internazionale sul finanziamento allo sviluppo, ad Addis Abeba. (Res)
ARTICOLI CORRELATI