MEDIO ORIENTE
 
Medio Oriente: Federazione sindacati palestinesi, disoccupazione al 50 per cento
Gerusalemme, 11 ott 16:42 - (Agenzia Nova) - Il tasso di disoccupazione nella Striscia di Gaza è quasi raddoppiato dal 2007 a oggi, ovvero da quando Israele ha imposto un blocco terrestre, aereo e navale in seguito all’ascesa al potere del movimento palestinese Hamas. Lo ha riferito oggi la Federazione generale dei sindacati palestinesi, citata dall’agenzia di stampa “Ma’an News”. Prima del blocco il tasso di disoccupazione era del 27,2 per cento, mentre oggi ha raggiunto il 50 per cento. Il tasso di povertà dell’80 per cento indica un deterioramento critico del tenore di vita nell’enclave, sottolinea la Federazione. Il sindacato sollecita soluzioni immediate per arginare la disoccupazione, il rilancio dell’economia, la fine del blocco israeliano e l’apertura dei punti di transito. Nell'enclave vivono oltre 2 milioni di persone. Vi sono tre valichi attraverso i quali la popolazione e le merci possono transitare: due controllati da Israele, Erez (per le persone) e Kerem Shalom (per le merci), e uno dall’Egitto, Rafah. (Res)
ARTICOLI CORRELATI