SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Egitto, Cipro e Grecia istituiscono forum sul gas del Mediterraneo orientale
Il Cairo, 11 ott 14:30 - (Agenzia Nova) - I presidenti di Egitto e Cipro, Abdel Fatah al Sisi e Nicos Anastasiades, e il premier della Grecia, Alexis Tsipras, hanno concordato di istituire il Forum sul gas del Mediterraneo orientale. Lo ha annunciato il portavoce presidenziale egiziano Bassam Radi in una nota. La decisione è stata presa ieri, 10 ottobre, nel quadro della sesta riunione trilaterale dei capi di stato e di governo dei tre paesi a Creta. Il forum verrà organizzato periodicamente al Cairo e comprenderà paesi produttori, importatori e di transito del gas con lo scopo di coordinare le politiche di sfruttamento delle risorse di idrocarburi del Mediterraneo orientale a favore dei paesi membri e accelerare lo sviluppo delle riserve. Nella riunione di ieri i tre capi di governo hanno siglato inoltre cinque accordi per sostenere le piccole e medie imprese e la formazione, gestire gli investimenti, favorire l’imprenditoria e coordinare le dogane. Parlando nella conferenza stampa congiunta, il presidente Al Sisi ha dichiarato che nella riunione di Creta è stato "confermato l'impegno a lavorare insieme al fine di tradurre la nostra volontà in passi concreti per ampliare le prospettive della nostra cooperazione". "Il nostro summit trilaterale ed il momento politico ed economico, insieme ai legami di amicizia e cooperazione, saranno sempre un baluardo impenetrabile contro le sfide, soprattutto quelle del terrorismo, dell'immigrazione illegale, dei rifugiati e del crimine organizzato", ha dichiarato il presidente egiziano. Secondo al Sisi, a Creta "c'è stato un riavvicinamento nelle visioni relative alle crisi ed alle questioni che riguardano alcuni dei paesi della regione, in particolare la questione palestinese e le situazioni in Siria e nello Yemen, dal momento che non c'è spazio per fermare lo spargimento di sangue senza la soluzione politica di queste crisi e senza la risposta alle aspirazioni di queste persone per un futuro migliore". (Cae)
ARTICOLI CORRELATI