CROAZIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Croazia: vicepresidente parlamento Radin a “Nova”, superate “spinte conservatrici” su convenzione di Istanbul (7)
Roma, 24 apr 11:45 - (Agenzia Nova) - Radin ha infine toccato il tema delle recenti tensioni tra Croazia e Serbia, con la fine anticipata della visita di una delegazione di Zagabria a Belgrado a causa del gesto del leader del Partito radicale serbo Vojslav Seselj, il quale ha calpestato una bandiera croata davanti al parlamento della capitale serba. “Ho criticato assolutamente il comportamento di Seselj definendolo estremista, anacronistico e provocatorio”, afferma Radin secondo cui “l’estremismo è sempre sbagliato”. “Certo questo non deve impedire lo sviluppo dei rapporti tra i due paesi, in quanto Serbia e Croazia devono avere buoni rapporti: a 25 anni dal conflitto si deve voltare pagina. Molti giovani non erano neanche nati durante il conflitto degli anni Novanta, che invece sembra durare ancora nella testa di alcuni nazionalisti”. (Pav)
ARTICOLI CORRELATI