TURCHIA-UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia-Ue: nuovo scontro tra Ankara e Bruxelles dopo il voto dell'Europarlamento per bloccare l'adesione
Roma, 25 nov 2016 16:05 - (Agenzia Nova) - Si sono riaccese le tensioni tra Ankara e Bruxelles sulla questione dei rifugiati dopo il voto del Parlamento di Strasburgo, che ieri ha chiesto un congelamento dei negoziati di adesione di Ankara. Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, è tornato oggi a minacciare l’Europa di “riversare” verso i paesi membri un’ondata di rifugiati siriani. La Turchia "aprirà i cancelli al confine con l'Europa ai rifugiati se l'Unione europea si spinge troppo oltre”, ha detto Erdogan, sottolineando che il suo paese ospita attualmente più di tre milioni di rifugiati siriani. Rivolgendosi all’Europa, Erdogan ha aggiunto: “Non avete mantenuto la parola. Quando 50 mila rifugiati si trovavano al confine di Kapikule (tra Turchia e Bulgaria) già piangevate. E vi preoccupavate di cosa sarebbe successo se la Turchia avesse aperto le frontiere”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI