LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: inviato Onu Salamé, sappiamo chi ha bombardato l’aeroporto di Mitiga
Tripoli, 12 set 19:28 - (Agenzia Nova) - L’inviato speciale delle Nazioni Unite, Ghassan Salamé, ha dichiarato oggi in una conferenza stampa al termine riunione speciale nella capitale libica sugli accordi di sicurezza alla presenza del premier del governo di accordo nazionale, Fayez al Sarraj, di conoscere “esattamente” gli autori del lancio di razzi e colpi di mortaio caduti nella notte a Tripoli, nell’area che va dall'aeroporto di Mitiga (est) al quartiere di Abu Slim (sud-ovest). “Sappiamo esattamente chi ha bombardato l'aeroporto, e la prossima volta faremo i nomi”, ha dichiarato Salamé ai giornalisti, secondo quanto riferisce il profilo Twitter della Missione di supporto delle Nazioni Unite in Libia (Unsmil). La missione ha identificato i gruppi che hanno compiuto l'attacco e chi ha violato il cessate il fuoco sarà ritenuto responsabile, ha aggiunto. Un gruppo armato denominato “Movimento dei giovani della Libia” (Hirak Shabab Tarablus) ha rivendicato l’azione attraverso un video diffuso su Facebook, chiedendo alle milizie attive a Tripoli di uscire dalla città e di consegnare l’aeroporto di Mitiga allo “Stato libico”. Lo scalo aereo è stato chiuso e l'ufficio stampa della struttura ha riferito che tutti i voli in partenza e in arrivo a Tripoli sono stati trasferiti per motivi di sicurezza all'aeroporto di Misurata, 187 chilometri a est della capitale. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI