STATI UNITI
 
Stati Uniti: rapporto Fed, dazi frenano investimenti e aumentano costi produzione
Washington, 12 set 23:10 - (Agenzia Nova) - L'economia statunitense si sta espandendo a un ritmo moderato, con rigide condizioni di mercato del lavoro e costi di produzione in aumento, in parte a causa dei dazi commerciali. E' quanto emerge dal Beige Book, il rapporto pubblicato ogni sei settimane dalla Federal Reserve (Fed) sullo stato di salute dell'economia statunitense e condotto nei 12 distretti della banca centrale, fino al 31 agosto. "Le tariffe contribuiscono ad aumentare i costi di produzione, principalmente per i produttori", si legge nel documento pubblicato mercoledì 12 settembre a Washington. "La maggior parte dei distretti ha rilevato preoccupazione e incertezza sulle tensioni commerciali, non solo tra i produttori", secondo il rapporto. In diversi distretti, ha detto la Fed, le imprese hanno registrato dei ridimensionamento o rinvio degli investimenti a causa delle preoccupazioni sulle prospettive commerciali, anche se la Fed non ha fornito esempi specifici. Il presidente Usa Donald Trump ha imposto tariffe sulle importazioni a diversi partner commerciali, tra cui la Cina, l'Unione europea, il Canada e il Messico, provocando ritorsioni contro le esportazioni statunitensi. (Was)
ARTICOLI CORRELATI