IMMIGRAZIONE
 
Immigrazione: Cappato (Radicali), Ue sospenda fondi a Ungheria
Milano, 28 ago 13:02 - (Agenzia Nova) - In occasione dell'incontro di oggi a Milano tra il presidente ungherese Viktor Orbàn e il ministro dell'interno italiano Matteo Salvini, l'Associazione Enzo Tortora Radicali Milano e il Gruppo +Europa con Emma Bonino in Lombardia hanno convocato un presidio davanti alla sede del Parlamento Europeo: "Mentre il governo italiano ha avuto la cattiva idea di lanciare la proposta di bloccare i fondi italiani all'Unione Europea - afferma Marco Cappato, leader radicale - noi chiediamo all'Unione europea di fare l'opposto, cioè di occuparsi della violazione della democrazia e dello stato di diritto in Ungheria. L'Europa deve bloccare i fondi a Orbàn finché violerà sistematicamente i diritti umani. Lo può fare in occasione del prossimo bilancio comunitario. Inoltre, il Parlamento europeo nelle prossime settimane dovrà decidere se aprire una procedura d'infrazione contro l'Ungheria". Cappato si rivolge anche ai manifestanti che si riuniranno in piazza San Babila: "Oggi non è il momento di mobilitarsi contro qualcuno ma di 'mobilitarsi per', per dare all'Europa la forza di essere democratica. È assolutamente intollerabile che Orbàn ogni giorno sputi sull'Europa e incassi dall'Europa i fondi per fare le proprie politiche: questo non può andare avanti".
(Com)
ARTICOLI CORRELATI