STATI UNITI
 
Stati Uniti: ex capo campagna elettorale Trump Manafort colpevole di otto capi d'accusa
Washington, 21 ago 22:55 - (Agenzia Nova) - L'ex capo della campagna elettorale del presidente Donald Trump, Paul Manafort, è stato dichiarato colpevole di otto capi d'accusa riguardanti vati reati finanziari. I giurati non sono stati in grado di raggiungere un verdetto su 10 capi d'accusa, che il giudice Ts Ellis ha dichiarato nulli. Si capirà più avanti se i procuratori dovranno tornare a processo sui capi d'accusa che non hanno raggiunto un verdetto. Manafort è stato riconosciuto colpevole di cinque accuse di frode fiscale, per aver nascosto i conti in banche estere e di due accuse di frodi bancarie. Il processo è durato due settimane, durante il quale i pubblici ministeri hanno ricostruito come Manafort abbia nascosto milioni di dollari in conti stranieri per evadere le tasse per il lavoro di consulenza svolto tra il 2005 e il 2014 per politici ucraini pro-russi e mentito alle banche per ottenere 20 milioni di dollari in prestiti. Il processo è il primo ad essere nato dall'indagine condotta dal procuratore speciale, Robert Mueller, sul cosiddetto Russiagate, ossia sulla presunta interferenza della Russia nelle elezioni del 2016. Il processo contro l'ex capo della campagna di Donald Trump, Paul Manafort, è iniziato lo scorso 31 luglio. Il processo, che non riguarda l'indagine di Mueller sulle ingerenze russe alle elezioni presidenziali del 2016, si è incentrato sul lavoro di consulenza di Manafort in Ucraina e solo per una minima parte sul suo coinvolgimento nella campagna del presidente. L'avvocato era un consigliere dell'ex presidente dell'Ucraina, Viktor Yanukovich.
(Was)
ARTICOLI CORRELATI