COSTA D’AVORIO
Mostra l'articolo per intero...
 
Costa d’Avorio: si chiude oggi Africa Ceo Forum, privati chiamati ad aumentare gli investimenti nel paese (7)
Abidjan, 22 mar 2016 18:30 - (Agenzia Nova) - Diverse le previsioni per i paesi dell'Africa centrale. Secondo dati resi noti ieri dalla Banca degli stati dell’Africa centrale (Beac), la crescita economica dei paesi della regione continuerà a rallentare nel 2016 passando al 2 per cento, dopo essere scesa al 2,8 per cento nel 2015. Il dato, ha reso noto l'istituto di credito, è il risultato di tre diversi fattori: il ribasso sostenuto dei prezzi delle materie prime sui mercati internazionali, l’instabilità dovuta agli attacchi condotti dal gruppo jihadista Boko Haram e il calo della domanda da parte dei paesi emergenti, primo fra tutti la Cina. Nel 2014 la zona ha registrato un tasso di crescita del 4,8 per cento, la migliore performance dalla crisi finanziaria globale 2008, che ha duramente colpito i paesi esportatori di petrolio. Della regione fanno parte Angola, Burundi, Camerun, Repubblica Centrafricana, Ciad, Repubblica democratica del Congo, Guinea equatoriale, Gabon, Repubblica del Congo, Ruanda, Sao Tomé e Principe. (Res)
ARTICOLI CORRELATI