GRECIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Grecia: accordo su nuove riforme del piano di salvataggio, l'opposizione annuncia voto contrario in parlamento (3)
Atene, 02 mag 2017 13:45 - (Agenzia Nova) - Per quanto riguarda le misure in campo energetico, la stampa locale indica che i creditori internazionali e il governo hanno concordato la vendita di una quota importante dell’ente elettrico Public Power Corporation (Ppc). Già nelle scorse settimane era emersa la prospettiva di una cessione di una serie di impianti dell'ente greco per l'energia elettrica Ppc, ma la vendita di alcune unità (in particolare quelle legate all’uso del carbone) dell'ente energetico statale pari al 40 per cento dell’attuale valore aveva causato malcontento e una diffusa mancanza di consenso all'interno del partito Syriza. Presumibilmente la quota sulla quale sarebbe stato trovato l’accordo dovrebbe essere leggermente inferiore rispetto al 40 per cento inizialmente annunciato e definito dal ministro dell'Interno Panos Skourletis “un atto di cannibalismo” che andrebbe “oltre i contorni di quanto concordato" tra Grecia e creditori. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI