COSTA D’AVORIO
Mostra l'articolo per intero...
 
Costa d’Avorio: il crollo dei prezzi del cacao costringe il governo a rivedere al ribasso il budget statale (6)
Yamoussoukro, 08 mag 2017 18:05 - (Agenzia Nova) - Le previsioni, almeno per il momento, non sono delle migliori. Secondo quanto emerge dall’ultimo rapporto sui prezzi delle materie prime pubblicato dalla Banca mondiale ad aprile, il crollo del prezzo del cacao a due dollari al chilo a febbraio 2017, rispetto ai tre dollari al chilo della prima metà del 2016 ha segnato l’ottavo calo su base mensile e il prezzo più basso da dieci anni a questa parte. Al ribasso dei prezzi, si legge nello studio, corrisponde un aumento della produzione globale pari al 15 per cento. Un aumento dovuto soprattutto alla sovrapproduzione in Costa d’Avorio (più 26 per cento), Nigeria (più 18 per cento) e Ghana (più 8 per cento). A questo ritmo, è la previsione degli esperti della Banca mondiale, i prezzi diminuiranno del 25 per cento nel 2017 prima di aumentare parzialmente nel 2018. (Res)
ARTICOLI CORRELATI