ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: Ad di Sonatrach annuncia rinnovo contratto di fornitura gas Algeria-Italia
Algeri, 16 ago 10:18 - (Agenzia Nova) - L’amministratore delegato della compagnia energetica statale algerina Sonatrach, Abdelmoulen Ould Kaddour, ha annunciato il rinnovo del contratto con Eni per fornire all’Italia tre miliardi di metri cubi di gas all'anno per un periodo di nove anni. Lo riferisce il quotidiano algerino “Echorouk”, citando le parole pronunciate da Ould Kaddour durante una visita ad Annaba, nell'est del paese, avvenuta ieri, 15 agosto. Allo stato attuale, tuttavia, non vi sono comunicazioni ufficiali in merito alla firma del suddetto presunto accordo. I contratti di compravendita di gas naturale dell'Eni in Algeria scadono nel 2019. L'impresa italiana ed il gruppo algerino Sonatrach hanno effettivamente avviato da tempo il processo di rinegoziazione di un nuovo accordo di fornitura di gas. Il numero uno della compagnia Algeria ha inoltre annunciato la conclusione di un accordo per fornire alla Spagna un volume complessivo di nove miliardi di metri cubi di gas all'anno (un quarto dell’attuale produzione algerina) per i prossimi nove anni. “Aumenteremo le forniture di gas algerino verso l'Europa attraverso il Mediterraneo", ha detto Ould Kaddour, menzionando inoltre il progetto del gasdotto Spagna-Francia South Transit East Pyrenees (Step), un’infrastruttura “molta positiva per il gas algerino". Ould Kaddour ha detto che il futuro del mercato algerino dell’energia è molto promettente, in particolare con l'istituzione della nuova legge sugli idrocarburi. "Non ho paura del futuro. Al contrario, il futuro del settore dei carburanti algerini è molto promettente", ha detto Ould Kaddour. (segue) (Ala)
ARTICOLI CORRELATI