MEDIO ORIENTE

 
 

Medio Oriente: segretario generale Onu accoglie con favore riparatura valico Israele-Gaza

New York, 16 ago 2018 09:00 - (Agenzia Nova) - Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha accolto con favore la decisione di Israele di riaprire il valico di Kerem Shalom tra lo Stato ebraico e la Striscia di Gaza, chiuso il 9 luglio scorso e riaperto ieri, 15 agosto, dalle autorità israeliane. Attraverso una dichiarazione, il numero uno dell’Onu si è detto "incoraggiato nel vedere che le parti interessate hanno risposto alle richieste per evitare l'impatto devastante di un nuovo conflitto sulla popolazione civile a Gaza e nell'area circostante". Israele aveva chiuso il valico merci come risposta al lancio di aquiloni incendiari da Gaza. Guterres ha inoltre invitato "tutte le parti" a sostenere gli sforzi dell'inviato Onu, Nickolay Mladenov, e dell'Egitto "per evitare l'escalation, risolvere tutti i problemi umanitari a Gaza e (consentire) il ritorno dell'Autorità” nazionale palestinese a Gaza. "Più di 400 camion carichi di merci dovrebbero entrare a Gaza", ha detto il portavoce di Guterres, Stephane Dujarric. Il ministro della Difesa di Israele, Avigdor Lieberman, aveva detto poco prima della riapertura del valico che se non si verificheranno scontri presso la linea di demarcazione tra lo Stato ebraico e la Striscia di Gaza, la zona di pesca per le imbarcazioni palestinesi al largo di Gaza tornerà a nove miglia marine dalla costa. Per Lieberman, la riapertura del valico di Kerem Shalom e la riestensione della zona di pesca intendono inviare ai palestinesi il messaggio che “il mantenimento della pace a Gaza è un loro primario interesse”.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE