SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Malesia, Mahathir rafforza l’asse per la sicurezza marittima con Filippine e Indonesia
Kuala Lumpur, 17 lug 15:15 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro della Malesia, Mahathir Mohamad, sta intensificando i contatti diplomatici con i paesi vicini, a cominciare dalle Filippine. Mahathir ha inviato il presidente filippino Rodrigo Duterte a Kuala Lumpur domenica, per assistere assieme a un incontro di boxe del politico e pugile professionista filippino Manny Pacquito. Ieri i due leader hanno tenuto un colloquio. Alla fine del mese scorso Mahathir si era recato invece in Indonesia, per confermare la stretta alleanza con il presidente Joko Widodo in materia di sicurezza. A partire dallo scorso anno, Malesia, Indonesia e Filippine hanno effettuato programmi congiunti di sorveglianza marittima e aerea per vigilare sull’attività terroristica nella regione, ma anche per opporre un fronte più compatto all’espansionismo cinese nel Mar Cinese Meridionale. Poco dopo il suo reinsediamento come primo ministro, lo scorso maggio (il premier ha già governato il paese dal 1981 al 2003), Mahathir ha ricevuto visite da parte del premier di Singapore, Lee Hsien Loong, e del sultano del Brunei, Hassanal Bolkiah. Il premier malese sarebbe intenzionato a promuovere una intensificazione del dialogo regionale in materia di sicurezza, partendo proprio dal Mar Cinese Meridionale, già a partire dal prossimo summit dell’Associazione delle Nazioni del Sud-est Asiatico (Asean). Lo scorso anno Cina e Asean hanno intrapreso discussioni per l’adozione di un codice di condotta per evitare conflitti marittimi, ma il processo si preannuncia lungo e difficile. Mahathir è noto per la sua presa di posizione netta contro la presenza di navi da guerra nel Mar Cinese Meridionale, e la sua presenza potrebbe mutare, almeno in parte, la politica accomodante adottata negli ultimi anni dall’Asean nei confronti della Cina. (Fim)
ARTICOLI CORRELATI