INDIA-ASEAN
Mostra l'articolo per intero...
 
India-Asean: ministero Esteri indiano Swaraj, partnership cruciale per il “secolo asiatico”
Nuova Delhi, 20 lug 14:50 - (Agenzia Nova) - Il ministro degli Esteri dell’India, Sushma Swaraj, presiedendo il decimo dialogo tra l’India e l’Asean, l’Associazione delle nazioni del Sud-est asiatico, in programma ieri e oggi a Nuova Delhi, ha celebrato gli antichi legami con i dieci paesi membri – Brunei, Cambogia, Filippine, Indonesia, Laos, Malesia, Myanmar, Singapore, Thailandia e Vietnam – ribadendo il concetto di Indo-Pacifico come “regione naturale” espresso più volte dal premier, Narendra Modi; ricordando “l’impegno radicato” di cooperazione e concludendo con la conferma della centralità attribuita al blocco: “Poniamo l’Asean al centro del nostro sogno di un secolo asiatico”. La responsabile della diplomazia indiana ha osservato che l’incontro cade in un momento di buon auspicio: il quinto mese lunare del calendario induista (shravana), in cui inizia il monsone, vento ciclico che “per secoli ha stabilito il ritmo marittimo nell’Oceano Indiano dalla costa orientale dell’Africa allo Stretto di Malacca” e “ha creato una rete intricata di rotte commerciali”, sulle quali “hanno viaggiato anche influenze culturali, religiose e politiche, creando il ricco arazzo del nostro patrimonio comune”. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI