MEDIO ORIENTE
 
Medio Oriente: Ue, Gaza e Israele "pericolosamente vicini a ulteriore conflitto"
Bruxelles, 10 ago 19:30 - (Agenzia Nova) - L'escalation di violenza negli ultimi giorni ha portato Gaza e Israele pericolosamente vicini a un ulteriore conflitto. Lo riferisce un comunicato del Servizio europeo per l'azione esterna (Seae). “La prima priorità ora è la riduzione della tensione e la vita dei civili non deve essere ulteriormente compromessa”, si legge. “Il lancio di razzi da Gaza verso le comunità nel sud di Israele e altre azioni violente e provocazioni contro Israele da parte di Hamas e di altri militanti palestinesi sono assolutamente inaccettabili. Auguriamo una pronta guarigione a chi è ferito”, prosegue il comunicato. “Pur avendo il diritto di difendersi, Israele dovrebbe continuare a esercitare moderazione e fare tutto il possibile per evitare vittime civili a Gaza. La morte di una madre palestinese incinta e di suo figlio in questa ultima escalation è una tragica perdita. L'Unione europea ribadisce il suo pieno sostegno agli sforzi dell'Egitto e delle Nazioni Unite per ridurre le tensioni e alleviare la situazione a Gaza, anche rafforzando la risposta internazionale all'attuale crisi e facilitando la circolazione e l'accesso. Continueremo a lavorare, insieme ai nostri partner, per affrontare la situazione umanitaria e sostenere la riconciliazione intra-palestinese per riunire Gaza e la Cisgiordania sotto un'unica e legittima Autorità palestinese”, conclude il comunicato. (Res)
ARTICOLI CORRELATI