ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: Nord Stream 2, rotta alternativa che aggiri acque danesi determinerà costi aggiuntivi
Mosca, 10 ago 12:57 - (Agenzia Nova) - La costruzione di una rotta alternativa del gasdotto Nord Stream 2 che aggiri le acque territoriali della Danimarca richiederà costi aggiuntivi, ma l'azionista e gli investitori del progetto la sostengono. Lo ha detto all’agenzia di stampa “Sputnik” la portavoce di Nord Stream 2 Danimarca Markela Dedopoulos. "Riteniamo che il percorso ottimale che abbiamo richiesto sarà approvato dal governo danese, tuttavia, se tale rotta non fosse disponibile a causa di un veto governativo, costruiremo il gasdotto attraverso la zona economica esclusiva danese come richiesto. È evidente che un cambiamento determinerà dei costi aggiuntivi, ma sia i nostri azionisti che i nostri investitori finanziari sostengono questa rotta alternativa", ha affermato Dedopoulos. La portavoce ha spiegato che la rotta alternativa sarebbe di 36 chilometri più lunga di quella inizialmente proposta. Dedopoulos ha osservato che le procedure di revisione della richiesta per la nuova rotta del gasdotto richiederebbero tra gli otto e i 12 mesi, secondo le linee guida fornite dalle autorità danesi. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI