Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Nord Africa
Roma, 10 ago 12:00 - (Agenzia Nova) - Libia: prosegue a Tobruk la campagna ostile all’ambasciatore italiano Perrone - Continua nell'est della Libia la campagna ostile all’ambasciatore d’Italia a Tripoli, Giuseppe Perrone, dopo la lunga intervista in arabo di oltre due ore rilasciata il 4 agosto scorso dal diplomatico italiano all’emittente televisiva “Libya's Channel”. Il giornalista libico Faraj Aljarih ha pubblicato ieri, 9 agosto, un documento su carta intestata della commissione Affari esteri Camera dei rappresentanti di Tobruk, il parlamento libico che si riunisce nell’est del paese, in cui Perrone viene dichiarato “persona non grata” e si condanna "nei termini più forti" le dichiarazioni rilasciate dall'ambasciatore "a un'emittente satellitare" sulle elezioni in Libia, "in cui ha chiesto con insistenza di rinviare le elezioni", considerate una "flagrante interferenza” negli affari interni libici. L’ambasciata d’Italia a Tripoli ha diffuso un comunicato negando che Perrone abbia chiesto di rimandare le elezioni: “Al contrario, ha detto che ogni decisione che riguarda la data delle elezioni spetta ai libici soltanto”. (segue) (Res)