GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Giappone: una scuola di medicina avrebbe alterato i punteggi per ridurre le ammissioni femminili

Tokyo, 02 ago 2018 06:43 - (Agenzia Nova) - Una scuola di medicina di Tokyo avrebbe alterato per anni i punteggi dei test di ammissione di candidate femminili per limitare la presenza femminile nel corpo studentesco. Il sospetto, scrive il quotidiano giapponese “Yomiuri”, è emerso nell’ambito delle indagini che vedono coinvolte l’istituzione accademica – la Tokyo Medical University – con l’accusa d’aver ammesso illecitamente il figlio di un funzionario del ministero dell’Istruzione. Stando a fonti anonime del quotidiano, la scuola di medicina avrebbe iniziato ad alterare i punteggi dei test di ingresso nel 2011, dopo aver riscontrato un aumento delle ammissioni femminili l’anno precedente, dal 20 a circa il 40 per cento. Negli anni successivi, la percentuale di ammissioni femminili a quell’università è stata di circa il 30 per cento. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE