ARABIA SAUDITA
Mostra l'articolo per intero...
 
Arabia Saudita: Fondo monetario internazionale sostiene riforme Riad nonostante scetticismo agenzie di rating (9)
Riad, 19 mag 2016 17:18 - (Agenzia Nova) - Sul piano finanziario, il regno dovrebbe iniziare ad emettere obbligazioni internazionali già nel 2016, dopo l’accettazione di un prestito di 10 miliardi di dollari da parte degli istituti di credito. In questo modo Riad cercherà di rallentare l’erosione delle sue riserve di valuta estera, attualmente pari a 576 miliardi di dollari, ma che potrebbero scendere a 460 miliardi entro il 2019, secondo le previsioni di Moody’s. In questo quadro il debito estero totale dovrebbe attestarsi intorno al 30 per cento del Pil entro il 2018 e salire ulteriormente al 40 per cento entro la fine del decennio. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI