CROAZIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Croazia: vicepresidente parlamento Radin a “Nova”, superate “spinte conservatrici” su convenzione di Istanbul
Roma, 24 apr 11:45 - (Agenzia Nova) - Il governo della Croazia ha saputo superare un “terreno scivoloso” adottando la convenzione di Istanbul nonostante la forte opposizione del mondo conservatore. E’ quanto afferma il vicepresidente del parlamento di Zagabria, l’esponente della minoranza italiana Furio Radin, in un’intervista ad “Agenzia Nova”. Radin sostiene che l’adozione della legge, che dà attuazione della convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne, rappresenta un successo della “linea europeista” del governo guidato dal premier Andrej Plenkovic e Zagabria ha saputo distanziarsi dalla “linea conservatrice” che caratterizza alcuni paesi dell’Europa orientale, come Polonia e Ungheria. Non sono mancate tuttavia le difficoltà per il partito di governo Unione democratica croata (Hdz): come spiega Radin, nella fase di adozione del provvedimento è stato confermato che all’interno del partito governativo ci sono “delle spaccature reali su alcuni temi”. (segue) (Pav)
ARTICOLI CORRELATI