CROAZIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Croazia: vicepresidente parlamento Radin a “Nova”, superate “spinte conservatrici” su convenzione di Istanbul (4)
Roma, 24 apr 11:45 - (Agenzia Nova) - Radin commenta poi il possibile rimpasto di governo a Zagabria, che il premier Plenkovic potrebbe annunciare secondo quanto riportato in questi giorni da alcuni media locali. “A noi non è stato detto niente al momento; è ovvio che deve essere concordato con i partner di governo e per ora non ci è stato detto ancora niente”, chiarisce il vicepresidente del parlamento croato, aggiungendo di non vedere “nessun tipo di ragione per fare dei rimpasti, anche se ci sarebbero motivi per ridurre il numero dei ministeri, dagli oltre 20 attuali”. “Il governo Plenkovic – afferma - lavora sui numeri piccoli, in quanto il numero dei deputati che sostengono la maggioranza è di 78, ovvero poco più dei 76 necessari (150 sono i deputati del parlamento monocamerale di Zagabria). Non sono tra coloro che ritengono che servano numeri grandi per governare, in quanto una maggioranza di pochi numeri rende necessario il compromesso e questo è un fatto positivo. E’ già successo in passato che governi con numeri piccoli sono durati 4 anni”. (segue) (Pav)
ARTICOLI CORRELATI