UE-ROMANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Ue-Romania: rapporto Mcv, bene progressi ma riforme in stallo nel 2017
Bruxelles, 15 nov 2017 10:34 - (Agenzia Nova) - La Commissione europea sottolinea che la Romania ha soddisfatto una serie di raccomandazioni nel settore giudiziario e nell'anti-corruzione, ma lo slancio complessivo per le riforme è entrato in stallo nel 2017: è quanto indica il rapporto sul Meccanismo di cooperazione e verifica (Mcv), creato nel 2007 per allineare Bulgaria e Romania agli altri stati membri dell'Ue nel settore giudiziario e nella lotta alla corruzione, nel momento del loro ingresso nell'Unione. Il rapporto sottolinea che la Romania è progredita nel raggiungere molti dei parametri del Mvc, in particolare per quanto riguarda la raccomandazione di mettere a punto un meccanismo per la risoluzione dei conflitti di interesse negli appalti pubblici (Prevent), che è stato attuato in modo soddisfacente. Al tempo stesso, secondo il rapporto, lo slancio complessivo delle riforme è entrato in stallo nel 2017, rallentando il completamento delle altre raccomandazioni, con il rischio di riaprire le problematiche che la relazione di gennaio 2017 aveva considerato chiuse. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI