USA-RUSSIA
 
Usa-Russia: “Nyt”, Trump e Putin contro gli Stati Uniti d'America
Washington, 17 lug 01:00 - (Agenzia Nova) - Il presidente Usa Donald Trump è una risorsa dell'intelligence russa o si diverte a interpretarne il ruolo in TV? E' questa la domanda che si pone Thomas L. Friedman sul “New York Times”, ponendo Trump e il presidente russo Vladimir Putin entrambi come nemici degli Stati Uniti. Dall'inizio della sua amministrazione, il presidente Trump ha affermato ad ogni nuova prova della Cia, dell'Fbi e dell'Agenzia per la Sicurezza Nazionale (Nsa) che la Russia ha interferito nelle elezione del 2016, attaccando Barack Obama o i democratici per essere stati troppo negligenti e mai, invece, Putin colpevole di un cyber attacco senza precedenti contro la democrazia statunitense. Un tale comportamento da parte di un presidente americano è perverso, scrive Friedman, così contrario agli interessi e ai valori americani, che porta a una sola conclusione. L'editorialista sottolinea che quello che si sta vivendo è uno dei momenti storici più delicati nell'intera storia degli Stati Uniti perché ci sono prove schiaccianti che il presidente, per la prima volta, col suo comportamento, ha violato il giuramento di "preservare, proteggere e difendere la Costituzione degli Stati Uniti." Trump ha rotto quel giuramento ieri e per questo i repubblicani non possono più fare finta di non vedere. Ad ogni singolo parlamentare repubblicano – continua Friedman - dovrebbe essere chiesto in vista delle elezioni: sei con Trump e Putin o sei con la Cia, l'Fbi e l'Nsa. (Res)
ARTICOLI CORRELATI