GRECIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Grecia: per l'economista italiano Francesco Lippi "Atene deve puntare sulle riforme strutturali" (3)
Roma, 05 mag 2015 12:30 - (Agenzia Nova) - Come sottolinea Lippi, ripercorrendo l’evoluzione della crisi economica greca negli ultimi cinque anni, Atene si trova nella situazione attuale perché per decenni prima del 2010 ha sostenuto spese nettamente superiori alle entrate, accumulando un grande debito, per altro nascosto alle istituzioni europee. La Grecia ha infatti falsificato le statistiche ufficiali. “Solo nel 2010 ci si è accorti che il paese aveva un debito pubblico enorme ed eccessi di spesa rispetto alle entrate nell’ordine del 15 per cento”, ricorda Lippi, aggiungendo che solo nel 2014 il paese ellenico ha registrato un avanzo primario, pari all’1,5 per cento del Pil. (segue) (Gla)
ARTICOLI CORRELATI