BURUNDI
Mostra l'articolo per intero...
 
Burundi: ucciso leader dell’opposizione Feruzi, il paese rischia di piombare nel caos
Bujumbura, 25 mag 2015 18:00 - (Agenzia Nova) - L'uccisione di Zedi Feruzi, leader del partito d’opposizione dell’Unione per la pace e lo sviluppo (Udp), avvenuta sabato scorso nella capitale Bujumbura, rischia di compromettere ulteriormente la già caotica situazione che si è venuta a creare in Burundi dopo la decisione del presidente Pierre Nkurunziza di candidarsi per un terzo mandato alle elezioni presidenziali del prossimo 26 giugno. La prima, immediata conseguenza dell’assassinio di Feruzi – freddato a colpi di arma da fuoco insieme alla sua guardia del corpo mentre faceva ritorno nella sua abitazione – è stata la decisione da parte dei partiti dell’opposizione di sospendere i colloqui con il governo, nella convinzione che l’omicidio di Feruzi faccia parte di un presunto "piano per eliminare fisicamente" i leader delle proteste in atto da un mese nel paese contro il presidente Nkurunziza. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI