ITALIA-UZBEKISTAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Italia-Uzbekistan: all'ambasciata a Roma briefing sull'industria della seta
Roma, 10 lug 08:40 - (Agenzia Nova) - Si è svolto ieri presso la sede dell’ambasciata della Repubblica dell’Uzbekistan a Roma un briefing dedicato allo sviluppo attuale del settore della seta in Uzbekistan e ai progetti bilaterali commerciali reciprocamente vantaggiosi e d’investimento tra i nostri Paesi. L’evento è stato presieduto dal presidente del consiglio dell’associazione Uzbekipaksanoat, responsabile dell’intera industria della seta dell’Uzbekistan, Bakhrom Sharipov, che nel suo intervento ha riservato una particolare attenzione agli aspetti riguardanti l’organizzazione delle visite d’affari, delle produzioni congiunte e la modernizzazione degli impianti operanti in Uzbekistan. Ai lavori hanno partecipato anche il segretario dell’Irepi, l’avvocato Margherita Cattolico, il presidente Domenico Letizia e il console onorario della Repubblica dell’Uzbekistan in Caserta, avvocato Vittorio Giorgi. Oggi, più di 80 milioni di piantagioni lineari e 51 mila ettari di piantagioni di gelso forniscono allevamento di 450 mila scatole dei bachi da seta che producono circa 26 mila tonnellate di bozzoli dei bachi da seta. Ogni anno l’Uzbekistan importa dalle 230 alle 250 mila scatole di uova di baco, per coprire il deficit fino al 50 per cento del fabbisogno del settore. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI