SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Germania, droni e taser, ecco come la polizia dell’Assia si prepara contro il terrore
Berlino, 06 lug 15:45 - (Agenzia Nova) - Il ministro dell’Interno dell’Assia, il cristiano democratico Peter Beuth, ha illustrato le nuove armi e i nuovi dispositivi di sicurezza in dotazione alla polizia dello Stato tedesco. Droni, moto e sciarpe anti accoltellamento, il nuovo fucile d’assalto G36 sono le dotazioni del futuro per le pattuglie. Il capo dell’Ufficio per la tecnologia e logistica, Karl-Heinz Reinstaedt, ha dichiarato di aver preso spunto da casi come quello accaduto ad Herborn, quando nel 2015 un poliziotto fu pugnalato e ucciso, per adattare le attrezzature in dotazione. Fino a 20 anni fa si spendevano solo 726 milioni di euro per le risorse di personale ed attrezzature, ma l’anno prossimo si arriverà a 1,6 miliardi di euro. Nel budget per il 2018/2019 saranno disponibili ulteriori 136,7 milioni di euro per veicoli e attrezzature, di cui quasi 19 milioni saranno destinati per attrezzature e indumenti protettivi. Altri tre milioni saranno destinati all’attrezzatura di unità speciali e operative. Fra le nuove armi c’è il Taser, attualmente in fase di test in un progetto pilota. Beuth ha annunciato che il Taser sarà utilizzato in futuro in tutti i quartier generali della polizia. Non sostituisce le armi da fuoco, ma è “una risorsa tattica, un’aggiunta utile”. Soprattutto, l’arma ha anche un effetto preventivo. “Nella fase di test la sola minaccia di utilizzo ha portato spesso ad una de-escalation”. Sono inoltre previsti due nuovi modelli di auto con una fotocamera speciale con un lettore di targa integrato. Stesse camere saranno montate sulle nuove motociclette. Anche i droni avranno un posto di prim’ordine, ad esempio in caso d’incidente, sostituendo i più costosi elicotteri. (Res)
ARTICOLI CORRELATI