TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: l'opposizione si prepara al voto anticipato, marciando divisa per colpire unita
Ankara, 27 apr 18:25 - (Agenzia Nova) - Marciare divisi per colpire uniti. Appare questa la strategia dei partiti dell’opposizione in Turchia in vista delle elezioni anticipate che si terranno il 24 giungo prossimo per il rinnovo della presidenza della Repubblica e del parlamento. Inizialmente previsto per il 3 novembre 2019, il voto è stato anticipato di ben 17 mesi dal presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, con una decisione annunciata il 18 aprile scorso. Il capo dello Stato ha motivato la propria iniziativa con gli ultimi sviluppi della guerra in Siria e con le questioni geopolitiche che la Turchia deve affrontare. Tuttavia, all’origine della decisione di anticipare le elezioni, vi sarebbe anche la volontà di Erdogan di cogliere l’opposizione impreparata in modo da venire rieletto presidente ed essere ancora in carica nel 2023, centenario della fondazione della Repubblica turca. Pur sorpresa, l’opposizione in Turchia non ha esitato a organizzarsi per le elezioni del 24 giugno prossimo. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI