LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: capo servizi segreti militari passato con Tripoli, "cercheremo mediazione tribale con Haftar" (4)
Tripoli, 06 giu 2016 16:41 - (Agenzia Nova) - Il portavoce delle forze di Haftar, Ahmed al Mismari, ha annunciato che non consentirà "ad alcun ministero del governo di accordo nazionale di lavorare a Bengasi senza aver ottenuto prima la fiducia del parlamento di Tobruk”. L’ufficiale libico ha riferito in un comunicato ufficiale che non verrà permesso "a gruppi criminali che hanno cambiato nome di restare in città”, riferendosi alle milizie di Ansar al Sharia poi confluite nello Stato islamico. Per questo al Mismari ha chiesto a chi avesse figli tra le fila delle milizie islamiste di farli uscire subito prima dell’offensiva finale contro questi gruppi nella periferia orientale Bengasi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI