IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: confermata presenza di armi chimiche dello Stato islamico a Mosul (3)
Baghdad, 28 gen 2017 15:51 - (Agenzia Nova) - Il portavoce del comando operativo congiunto dell'esercito iracheno, Yahya Rasool, ha confermato mercoledì 25 gennaio che la seconda fase dell'offensiva iniziata il 17 ottobre scorso per liberare Mosul dal giogo dello Stato islamico "si è conclusa" con una grande vittoria nella parte orientale della città. "Dopo la fine delle operazioni di ricerca dei terroristi (nascosti nella parte est della città), inizierà l'operazione per liberare la parte occidentale. Questa fase non sarà facile e ci saranno delle difficoltà perché lo Stato islamico cercherà di combattere nelle sue ultime roccaforti nei quartieri occidentali, popolari e molto affollati dove risiedono 750 mila persone che potrebbero essere usate dai miliziani jihadisti come scudi umani", ha detto Rasool. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI