IMMIGRAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Immigrazione: dibattito in Europarlamento su emergenza nel Mediterraneo, serve immediata risposta Ue
Bruxelles , 13 giu 18:28 - (Agenzia Nova) - Si è svolto oggi in aula a Strasburgo il dibattito sull'emergenza migratoria nel Mediterraneo, dopo il caso della nave Aquarius. "L'Emergenza immigrazione – ha sottolineato il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, aprendo il dibattito – richiede una reazione immediata da parte dell'Unione europea". Secondo Tajani, "il problema non può essere risolto a livello nazionale, né può essere risolto da polemiche tra Stati membri", che "rischiano soltanto di allontanare la soluzione del problema". "Se guardiamo a ciò che accadrà nei prossimi anni – ha sottolineato il presidente dell'Europarlamento – non possiamo non decidere in tempi rapidissimi il da farsi. Nel 2050 ci saranno 2 miliardi e mezzo di africani. Se non interverremo sul cambio climatico, contro il terrorismo, contro la siccità, contro la carestia, contro la povertà e in favore della pace, avremo migrazioni bibliche", ha osservato. Tajani ha ricordato che l'Europarlamento "ha approvato una riforma delle regole Dublino che può essere ottima base di confronto tra gli Stati membri. Non abbiamo adottato una scelta debole, ma abbiamo coniugato fermezza e solidarietà", ha sottolineato il presidente dell'Eurocamera. "Siamo disposti a compromessi, a trovare accordi, ma il prossimo Consiglio europeo non potrà rimanere senza decisioni – ha aggiunto – perché ne va dell'intero assetto dell'Unione europea". Secondo Tajani, infatti, "è in ballo la sopravvivenza dell'intera Unione europea". (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI