Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Nord Africa
Roma, 13 giu 17:00 - (Agenzia Nova) - Egitto: fonti stampa, nuovo governo del premier Madbouli potrebbe giurare domani - Il nuovo governo egiziano del premier incaricato Mustafa Madbouli potrebbe giurare domani, 14 giugno, davanti al presidente Abdel Fatah al Sisi. Lo riferisce il quotidiano statale "al Ahram", anticipando che il nuovo esecutivo vedrà cambiamenti ai vertici dei ministeri della Sanità, dell'Ambiente, dell'Agricoltura, delle Finanze, del Commercio estero e dell'industria, e dello Sviluppo locale. L’attuale viceministro delle Finanze e numero due dell'Autorità di supervisione finanziaria dell'Egitto, Mohamed Ahmed Maeit, potrebbe essere nominato a capo del dicastero. Secondo “Al Ahram”, il nuovo governo vedrà anche 16 nuovi viceministri. Secondo altre fonti, tuttavia, l’insediamento del nuovo governo potrebbe slittare alla prossima settimana, dopo la festa dell’Eid al Fitr di fine Ramadan. Il 52enne Madbouli ha preso il posto del dimissionario Sherif Ismail, ex ministro del Petrolio. Laureato in architettura all'Università del Cairo nel 1997, il nuovo primo ministro egiziano è stato, dal 2012 al 2014, direttore regionale del Programma delle Nazioni Unite per gli insediamenti umani-Habitat. Prima ancora, dal 2009 al 2011, negli ultimi anni del deposto presidente Hosni Mubarak, Madbouli ha ricoperto l’incarico di presidente dell’Autorità generale egiziana per la Pianificazione urbana, ente del ministero degli Alloggi, dei servizi pubblici e dello sviluppo urbano. (segue) (Res)