ASIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Asia: Cina e Usa ai ferri corti all’annuale summit sulla sicurezza regionale
Pechino, 04 giu 07:10 - (Agenzia Nova) - Lo “Shangri-La Dialogue”, annuale summit sulla sicurezza regionale ospitato da Singapore lo scorso fine settimana, è stato teatro di forti diverbi tra i rappresentanti di Stati Uniti e Cina, che secondo il quotidiano “South China Morning Post” starebbero convincendo Pechino a un approccio più intransigente nell’interlocuzione con Washington. La delegazione di lavoro cinese che ha preso parte all’evento si è trovata al centro di un vero e proprio scontro verbale quando ha replicato alle critiche dei funzionari Usa per l’unilateralismo di Pechino nel volatile teatro del Mar cinese meridionale. Il segretario della Difesa Usa, Jim Mattis, ha criticato la Cina per la militarizzazione degli atolli contesi di Paracel e Spratly durante il suo intervento al summit, nella giornata di sabato. Il generale He Lei, vicepresidente dell’Accademia militare cinese delle scienze e capo della delegazione di Pechino all’evento, ha replicato con toni egualmente duri, definendo gli Usa la vera fonte della conflittualità regionale. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI