SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Bulgaria, sfruttare corridoio ferroviario Btk per beni agroalimentari e forniture petrolifere
Baku, 24 mag 14:00 - (Agenzia Nova) - La Bulgaria intende trasportare beni agroalimentare, petrolio e prodotti chimici attraverso il corridoio ferroviario Baku-Tbilisi-Kars (Btk). È quanto riferito all’agenzia di stampa azerbaigiana “Trend” da una fonte del ministero dei Trasporti bulgaro. "La Bulgaria si trova lungo le rotte commerciali tradizionali tra Europa e Asia. Due corridoi Ten-T (reti di trasporto trans-europee) attraversano il nostro paese. Investire in un potenziamento dell'infrastruttura di trasporto nella direttrici Ovest-Est/Nord-Sud rafforzerebbe la connettività dei trasporti euro-asiatici, fornendo servizi di migliore qualità e maggiore capacità lungo le rotte commerciali tra il mercato europeo e quello asiatico attraverso il territorio bulgaro, il Mar nero e la Turchia", ha detto la fonte del ministero.

Inoltre, il ministero dei Trasporti ha affermato che la Bulgaria sta lavorando attivamente per modernizzare le reti di trasporto esistenti attraverso investimenti su larga scala nel settore. "Il paese è un crocevia di transito verso i corridoi di trasporto trans-europei. A causa della sua posizione chiave, il 50 per cento del traffico di merci in Bulgaria è di transito", ha proseguito la fonte del ministero. "Finora, la Bulgaria ha costruito gran parte del corridoio ferroviario che collega il porto di Burgas (sul Mar Nero) alla Serbia e alla Turchia. Per il 2023, si prevede l'intero completamento di questi corridoi. Come risultato della nostra buona cooperazione con la Commissione europea, la ferrovia verso la Turchia e il porto di Burgas sono incluse nella principale rete di trasporto transeuropea", ha aggiunto la fonte bulgara. (Res)
ARTICOLI CORRELATI