SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: Brasile, Engie negozia acquisto di gasdotti Tag da Petrobras
Brasilia, 16 mag 18:00 - (Agenzia Nova) - Il gruppo francese di energia e gas Engie ha reso noto ieri che sta negoziando con la compagnia petrolifera statale brasiliana Petrobras l'acquisto della rete di gasdotti Transportadora associada de gas (Tag). La presidente di Engie, Isabelle Kocher ha spiegato durante una conferenza stampa con analisti di mercato che la società francese, che ha grandi investimenti nel settore dell'energia elettrica in Brasile, vuole diversificare le sue attività verde-oro e ha fatto un'offerta per acquisire il controllo della divisione di Petrobras. "A quanto pare, abbiamo presentato l'offerta migliore nella fase vincolante e attualmente stiamo negoziando i termini e le condizioni di una transazione in potenziale", ha spiegato la Kocher. La vendita della rete di gasdotti è parte di un ampio programma di cessione di asset portato avanti da Petrobras, che sta cercando di raccogliere 21 miliardi di dollari nel biennio 2017-2018. Tag possiede circa 4.500 chilometri di gasdotti nel nord-est del Brasile.

Petrobras avrebbe ricevuto offerte per circa 8 miliardi di dollari per la cessione di Tag. Non è stato reso noto l'importo offerto da Engie. Secondo la Kocher, i negoziati non ancora esclusivi e dovrebbero continuare nei prossimi mesi. Secondo la presidente, se Engie dovesse vincere la competizione, perfezionerà l'acquisizione con i suoi partner. La compagnia francese sta anche iniziando a sviluppare un'attività di servizi energetici in Brasile. Per rispettare le regole stabilite dal Tribunale dei conti dell'unione (Tcu), la Corte dei conti di Brasilia, Petrobras inviterà a giugno gli altri due gruppi che hanno presentato offerte, guidati dagli australiani di Macquarie e dagli emiratini di Mubadala Development, per presentare nuovi rilanci, rispondendo così all'offerta presentata da Engie. (Brb)
ARTICOLI CORRELATI