DIFESA
Mostra l'articolo per intero...
 
Difesa: Libano, Folgore cede comando Settore ovest Unifil a brigata alpina Julia
Roma, 16 apr 18:50 - (Agenzia Nova) - Il generale Rodolfo Sganga, comandante della brigata paracadutisti Folgore, dopo sei mesi di attività ha ceduto al generale di Brigata Paolo Fabbri, comandante della brigata alpina Julia, il comando del settore Ovest della Missione Unifil costituito da circa 4.000 “peacekeepers” provenienti da 12 differenti nazioni. Lo riferisce un comunicato stampa del ministero della Difesa. “Nei sei mesi di mandato, i Paracadutisti Italiani, seguendo la linea operativa dei predecessori, nell’ottica dell’obiettivo e dello sforzo comune delle Forze armate italiane impiegate nelle Missioni fuori area, hanno operato nel rispetto delle risoluzioni 1701 e 2373 delle Nazioni Unite, tese a garantire la cessazione delle ostilità nel sud del Libano, la libertà di movimento, il supporto alle Forze armate libanesi e ovviamente la sicurezza della popolazione locale”, si legge nel comunicato stampa. “In questo periodo – prosegue la nota - sono state incrementate notevolmente le attività operative, passate nell’ultimo anno da una media di 200 ad oltre 240 al giorno e sono stati più di 450 gli uomini delle Forze di sicurezza libanesi che hanno svolto attività addestrative con i militari Italiani”. Secondo la nota sono state inoltre 1650 le attività di Cooperazione civile militare (Cimic) condotte a supporto della popolazione locale e circa 260 sono state le attività svolte dai medici italiani, sia a domicilio presso le 108 municipalità del settore che presso le basi del contingente italiano visitando oltre 2.200 persone. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI