SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Siria, secondo ministero Mosca “nessun raid francese registrato”
Mosca, 16 apr 15:30 - (Agenzia Nova) - I sistemi di difesa aerei russi nelle basi siriane di Hmeimim e Tartus hanno identificato e monitorato tutti i missili lanciati dalle unità navali e dai velivoli statunitensi e britannici su obiettivi in Siria, ma non è stata registrata l’annunciata partecipazione dei caccia francesi. Lo ha riferito sabato scorso, 14 aprile, il responsabile del comando operativo dello Stato maggiore russo, generale Sergej Rudskoy. Secondo Mosca, 103 missili da crociera, tra cui i Tomahawk, sono stati lanciati sulla Siria all’alba di sabato. I sistemi di difesa aerea siriani ne hanno intercettati 71. Fonti militari russe affermano che non si registrano feriti tra la popolazione civile e militari siriani. Nelle prime ore del 14 aprile, Stati Uniti, Regno Unito e Francia hanno compiuto dei bombardamenti volti a colpire strutture per la presunta produzione di armi chimiche da parte del governo di Damasco. (Res)
ARTICOLI CORRELATI