AZERBAIGIAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Azerbaigian: la vita oltre la guerra, l’esempio del distretto di Tartar (3)
Baku, 14 apr 15:00 - (Agenzia Nova) - Il distretto, tuttavia, rappresenta quanto di più lontano ci possa essere da una zona di guerra. Nell’area c’è una florida attività agricola basata su alcuni elementi principali: il cotone; il tè; la camomilla; le fragole; e le ciliegie. Si tratta di prodotti interamente biologici e le uniche fabbriche presenti nei dintorni si occupano della lavorazione. Il governo centrale di Baku dai fatti del 2016 ha investito molto per ripristinare la situazione alla normalità e gli effetti si vedono: “Nel 2017 abbiamo ricavato circa 6,1 milioni di dollari dal settore agricolo”, spiega Mammadov. La produttività agricola, oltre a essere una peculiarità del distretto, è una questione non banale visto che, secondo quanto riferito dalle autorità, dal lato armeno sono stati bloccati i corsi d’acqua e quindi è stato necessario costruire delle strumentazioni apposite per garantire l’irrigazione dei campi. (segue) (Les)
ARTICOLI CORRELATI