LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: ufficiale Warfalli accusato di uccisioni sommarie si consegna alle forze di Haftar (2)
Tripoli, 07 feb 08:31 - (Agenzia Nova) - Warfalli era stato già arrestato e sospeso dal servizio la scorsa estate. La Corte penale internazionale ha chiesto più volte la consegna dell’ufficiale di Haftar. L’uomo, che abbraccia l'islam salafita, è accusato di aver compiuto una serie di crimini e di omicidi in particolare durante il conflitto con le milizie islamiste di Bengasi, capoluogo della Cirenaica. I miliziani salafiti della “Al Saiqa” (che significa fulmine in arabo) avevano manifestato nei mesi scorsi la propria contrarietà al mandato d'arresto spiccato della Corte penale internazionale contro il loro comandante. In un video messaggio registrato a Bengasi, un gruppo di uomini in divisa appartenenti ad “Al Saiqa” aveva espresso la propria rabbia contro l’Onu e alcuni paesi occidentali, tra cui l’Italia, dicendosi pronti a giustiziare in pubblico i loro prigionieri. L’ufficiale veniva descritto dai suoi uomini come “l'eroe della Cirenaica”, affermando che per i prigionieri uccisi dovrebbe “un onore essere giustiziati dai suoi proiettili”. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI