ALGERIA-ITALIA
 
Algeria-Italia: ambasciatore Ferrara, rilasciati 20 mila visti a 30 mila richiedenti nel 2017
Algeria, 07 feb 09:57 - (Agenzia Nova) - Le sedi diplomatiche italiane in Algeria hanno rilasciato circa 20 mila visti d’ingresso su un totale 30 mila richieste prevenute negli uffici di Algeri, Costantina, Annaba, Orano e Adrar nel corso del 2017. Lo ha detto l'ambasciatore italiano nel paese nordafricano, Pasquale Ferrara, in un'intervista pubblicata oggi sul quotidiano locale “Ennahar”. Si tratta per lo più di visti d’affari che sono concessi entro 24 ore e di visti turistici rilasciati entro i 15 giorni dalla domanda. L'Italia è peraltro l'unico paese dello spazio Schengen ad avere una sede nelle città di Adrar, nel sud dell'Algeria. Nel corso dell’intervista, Ferrara ha parlato della partnership tra l'Italia e l'Algeria nel settore degli idrocarburi, in particolare nella fornitura di gas, spiegando che i colloqui tra Algeri e Roma per estendere il contratto di esportazione del gas naturale algerino nel nostro paese sono sulla buona strada e che "tutto procede per il meglio". La scorsa settimana, l’amministratore delegato della compagnia energetica statale algerina Sonatrach, Abdelmoumen Ould Kaddour, aveva espresso perplessità sullo stato dei negoziati tra gli Stati europei e l'Algeria per la fornitura di gas. L’ambasciatore Ferrara ha inoltre rivelato che una delegazione di Fiat Chrysler Automobiles si è recata ad Algeri per colloqui di alto livello incentrati sulla possibile realizzazione di un impianto di assemblaggio di veicoli nel paese nordafricano. "Speriamo che questo progetto possa vedere la luce nei prossimi mesi, ma naturalmente ci dovrà essere sia una decisione di Fca che l’accordo del governo algerino", ha concluso Ferrara. (Ala)
ARTICOLI CORRELATI