UGANDA
Mostra l'articolo per intero...
 
Uganda: scontri a Kampala tra forze dell’ordine e sostenitori di Besigye, almeno una vittima
Kampala, 16 feb 2016 09:53 - (Agenzia Nova) - Almeno una persona è rimasta uccisa e diverse altre sono rimaste ferite negli scontri avvenuti ieri sera a Kampala in seguito all’arresto di Kizza Besigye, leader del Fronte per il cambiamento democratico e candidato alle elezioni presidenziali ugandesi di giovedì prossimo, in seguito rilasciato dalle autorità ugandesi. Secondo alcune fonti dell’opposizione, le vittime sarebbero almeno tre, ma questa notizia non ha ancora ricevuto un riscontro ufficiale. Le violenze, come riferisce l’emittente francese “Rfi”, sono scoppiate dopo che centinaia di sostenitori di Besigye hanno circondato l’auto della polizia che stava scortando quella del leader dell’opposizione verso la sua abitazione. Ne sono seguiti scontri tra manifestanti e forze dell’ordine, che hanno lanciato gas lacrimogeni per disperdere la folla. Gli scontri più violenti si sono registrati nei pressi dell’università Makerere, dove lo stesso Besigye avrebbe dovuto tenere un incontro con i suoi sostenitori. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI